attivismo

Microcensure e invasioni barbariche

C'è una notizia che sta suscitando clamore in questi giorni in rete: Twitter, la famosa piattaforma di microblogging, ha annunciato sul proprio blog che comincerà a eliminare determinati contenuti utente su base nazionale.
In soldoni: se Pincowski Pallinovic, cittadino russo, twitta che a Vladimirone nostro puzzano i piedi... Twitter accorre solerte e rimuove quel messaggio sovversivo ma solo in Russia.
In altre parti del mondo invece no, esso continuerà ad essere visibile.

Via le palle dal cassetto

No, non è un titolo volgare, che vi viene in mente? E non è neanche un garrulo e materno rimbrotto riguardo al tenere in ordine le proprie cose non riempendo i mobili di casa di attrezzi sportivi di varia natura. Tantomeno si tratta di qualcosa riferito esclusivamente all'universo maschile (temo sempre la ghigliottina bobbittiana in caso di frasi "equivoche"). "Via le palle dal cassetto" deve essere letto in senso letterale: "Tiriamo via i gioielli di famiglia dal cassetto prima che questo venga chiuso..."