freesoftware

Decreto sviluppo, il Software Libero frainteso per legge

L'utilizzo di parole "corrette" non è sempre necessario.
Non sto parlando del rispetto di congiuntivi, pronomi o verbi (quello sì obbligatorio pena l'intelligibilità di quanto si scrive o si dice...), ma di utilizzare una parola piuttosto che un'altra al posto e al momento giusto.
In questo blog ad esempio - e già "blog" per definire questo spazio in sè è "parola sbagliata", visto che trattasi di "spazio digitale indefinito e di dubbia utilità" - si fa largo uso di parole "scorrette".

Forum (fucking) way

I forum sono una trincea, l'ho sempre detto.
Facile fare i fighetti da dentro una mailing list o in un canale IRC, armati di strumenti di distruzione di massa come acronimi astrusi ("RTFM", "LOL", "AFAIK", "ASAP"...) o come le firme in caratteri ascii che terrorizzano solo a guardarle...
Facile fare uno sprint in chat e contemporaneamente dare lezioni di perl in titanpad mentre si compila un kernel con l'unghia non tagliata del pollicione sinistro...

La magia del Linux Day

L'anno scorso un temporale che durò tutta la notte mi impedì di partecipare al Linux Day organizzato dall'Istituto Ettore Majorana di Gela. Dovetti disdire la mattina stessa dell'evento.
Quest'anno non ho voluto mancare nuovamente e nonostante una stanchezza clamorosa la mia sveglia ha suonato alle ore 06.30...